lunedì, maggio 29, 2006

Liber* tutt*


E' in preparazione un corteo nazionale che si terrà Sabato 17 Giugno a Milano, una battaglia di libertà per:

  • Chiedere l'immediata liberazione di tutti e 25 gli antifascisti/e in carcere che l'11 Marzo si erano opposti alla sfilata di Fiamma Tricolore;
  • Contrastare la diffusione di culture xenofobe, razziste, fasciste, sessiste, omofobiche e securitarie;
  • Opporsi a qualunque sgombero di spazi occupati;
  • Rivendicare la libertà di scelta contro qualunque imposizione etica (dai pacs, alla criminale legge sulla droga, all'attacco all'aborto, ecc.);
  • Difendere gli spazi di agibilità politica ed il diritto a manifestare;
  • Opporsi alla dinamica di guerra, spesso celata sotto il nome di pacificazione, con cui si vorrebbe governare ogni angolo del pianeta.

Per maggiori informazioni: http://www1.autistici.org/dovevadoevado/

venerdì, maggio 26, 2006

In festa per il NO

Venerdì 2 Giugno, in Piazza Garibaldino a Varese, il Comitato "Salviamo la Costituzione" ha organizzato una festa dalle ore 18.00 alle ore 23.00 con musica, cabaret, satira e teatro, durante il quale interverrà anche il Presidente privinciale dell'ANPI, Angelo Chiesa, per spiegare perché votare NO al referendum sulla Costituzione del 25 e 26 Giugno.

giovedì, maggio 25, 2006

COMUNICATO STAMPA
Questa campagna elettorale per le amministrative varesine sembra ricalcare quella delle elezioni politiche 2006, quando l’allora Presidente del Consiglio uscente Berlusconi pensava a demonizzare L’Unione, accusando ogni suo esponente di “essere comunista”, nemmeno fossimo nel periodo maccarthista degli anni ‘50.
Anche a Varese in questi giorni abbiamo potuto assistere ai continui interventi di questo carattere da parte degli esponenti di spicco del centrodestra, tra i quali il candidato sindaco Fontana, secondo cui il Dottor Antonio Conte, candidato sindaco de L’Unione, sarebbe circondato da comunisti estremisti, e di questo si vergognerebbe o dovrebbe vergognarsi, e il coordinatore di Forza Italia, Ermolli, il quale ha sostenuto l’incapacità del nostro candidato sindaco di garantire la legalità negli anni della tangentopoli varesina.
Il PdCI di Varese tutto, la Federazione provinciale, i candidati ed in particolare la senatrice Maria Pellegatta, candidata capolista, esprimono solidarietà al dottor Conte per le viscide insinuazioni esternate in questa occasione dal candidato sindaco del centrodestra e dalla cozzaglia di cui si circonda.
Con il presente comunicato vogliamo rimarcare che noi e tutto il centrosinistra stiamo sostenendo un candidato sindaco che si impegnerà a rispettare il programma che è condiviso e sottoscritto da tutti.
Dato che alcuni esponenti del centrodestra paventano un “pericolo comunista dannoso per la democrazia”, la segreteria del Partito dei Comunisti Italiani, denuncia per l’ennesima volta l’affissione illegale dei manifesti elettorali da parte dei partiti della CdL, i quali così facendo danneggiano il nostro schieramento e soprattutto il nostro partito, dimostrando di non sapere cosa sia la vera democrazia.

mercoledì, maggio 24, 2006

Chiusura della campagna elettorale
La campagna elettorale per le amministrative del 28 e 29 Maggio si chiuderà Venerdì 26 in Piazza della Repubblica, a cominciare dalle 18.00 circa. Interverranno il candidato sindaco Antonio Conte e la senatrice Maria Agostina Pellegatta.

venerdì, maggio 19, 2006

Maria Pellegatta interroga Fioroni
L'ex sindaco di Varese, Aldo Fumagalli, dopo essersi dimesso, è stato nominato direttore dell'Ufficio scolastico regionale del Veneto dall'allora Ministro dell'Istruzione Letizia Moratti. Ora la senatrice Maria Pellegatta, che è anche capolista per il PdCI alle amministrative di Varese, ed altri tre senatori (Palermi, Tinbaldi e Rossi) ha rivolto due giorni fa un'interrogazione al nuovo Ministro dell'Istruzione, Beppe Fioroni, spiegando che "Il Dr. Aldo Fumagalli è già destinatario di un avviso di garanzia per concussione e peculato è stato iscritto altresì nel registro degli indagati per presunto favoreggiamento dell’immigrazione clandestina e successivamente si è dimesso dalla carica di Sindaco di Varese" e chiedendo al Ministro se sia a conoscenza di questa situazione e se e come intenda procedere.
Marcia per la pace

Domani, Sabato 20 Maggio 2006, il comitato DisarmiAMO la Pace ha organizzato una marcia per manifestare l’opposizione alla produzione, al commercio delle armi e alla presenza di insediamenti militari nella nostra terra.
La giornata di aprirà alle 14 con il presidio al comando di reazione rapida NATO di Solbiate Olona, a 500mt dall'uscita di Busto della A8. Alle 15.30 ci sarà la marcia che partirà dal deposito dell'aeronautica a Gallarate, in via Rachet, per arrivare all'Agusta di Samarate intorno alle 18.30.
Qui interverranno don Renato Sacco di Pax Christi, Tiziano Tissino dell'associazione 'Via le basi', Giorgio Beretta e Massimo Aliprandini, da sempre impegnati sulle politiche di disarmo. Ci sarà anche un incontro rivolto ai lavoratori di Agusta e Aermacchi, che avrà come tema la riconversione dell'industria bellica. Alla fine ci sarà un rinfresco ed un concerto con gruppi locali.
Per maggiori informazioni:
Apertura sito
Oggi la sezione di Varese del PdCI apre questo sito attraverso il quale terrà informati militanti e simpatizzanti delle iniziative più interessanti e delle novità riguardanti il nostro partito. Presto, collegato a questo sito, ci sarà un forum nel quale si potrà discutere o ci si potrà organizzare per partecipare alle manifestazioni. Ricordiamo il nostro sito principale: www.pdcivarese.it.