giovedì, giugno 15, 2006

Salviamo la Costituzione
I Comunisti Italiani sono impegnati perché il referendum del 25 e 26 giugno 2006 cancelli la riforma Costituzionale del Governo Berlusconi; per difendere i principi della pari dignità sociale dei cittadini ed il primato del Parlamento, contro ogni deriva plebiscitaria; per riaffermare i valori fondanti della Repubblica.

NO allo stravolgimento dei principi di uguaglianza e di universalità dei diritti previsti dalla legge fondamentale dello Stato

NO all’indebolimento degli organi e degli istituti di garanzia (dalla Magistratura alla Corte Costituzionale)

NO alla concentrazione nelle mani del Primo Ministro di enormi poteri, sottraendo al Presidente della Repubblica anche la facoltà di scioglimento del Parlamento

NO alla devolution, che determinerà lo smantellamento delle conquiste sociali e dei principi di uguaglianza, della solidarietà, dell’unità e dell’indivisibilità dello Stato; affidando alle Regioni l’esclusiva legislazione in materia di sanità, scuola e sicurezza

SALVA LA COSTITUZIONE. FAI VINCERE I DIRITTI

Ulteriori informzioni:

0 Comments:

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home